Spiritualità ad Udine: santi, festività e ricorrenze religiose.

Indubbiamente tra gli ospiti che scelgono il nostro bed and breakfast di Udine, esiste una fetta di persone interessate al turismo devozionale. Questo post è dedicato a coloro che voglio conoscere notizie e curiosità devozionali su Udine.

I patroni di Udine sono i Santi Ermacora e Fortunato giornata in cui negozi ed uffici rimangono chiusi.

Nel duomo di Santa Maria delle Grazie l’imponente luogo di culto barocco che si affaccia su piazza Primo Maggio, è conservato un ex foto molto particolare chiamato la maschera del diavolo, una splendida armatura caratterizzata da un elmo con corna. La storia narra che nel 1500 un giovane udinese, al rientro da una festa di carnevale in maschera (per la quale si era fatto costruire la maschera del diavolo) rientro a casa a tarda notte attraversando in modo irriverente un cimitero sito nelle vicinanze del duomo di Santa Maria delle Grazie e burlandosi della Madonna. Rientrato a casa non riusci a togliersi più la maschera, punito proprio dalla Madonna. Preoccupata dalla situazione la madre gli consiglio di chiedere l’intercessione alla Madonna attraverso un voto e fu così che riusci a liberarsi dalla malvagia armatura.

Al duomo di Santa Maria delle Grazie gli udinesi nel corso dei secoli dedicarono tre “voti collettivi”. Uno nel ‘500 contro la peste, uno contro il colera nel ‘800 ed uno contro i bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Sempre presso Santa Maria delle Grazie e più precisamente nel chiostro adiacente è conservata un enorme costola che a giudicare dalle dimensioni avrebbe dovuto appartenere ad un’enorme ed orribile creatura che abitava uno degli stagni anticamente presenti sul prato dove ora sorge piazza Primo Maggio. La creatura o meglio il drago (da cui fu sottratta l’enorme costola) fu uccisa da San Guglielmo. In verità nel 2002 si verificò trattarsi di un osso di balenottera.

Una festività molto sentita è quella di Santa Caterina che intorno al 25 novembre porta in piazza Primo Maggio il lunapark (chiamato dagli udinesi “i baracconi”) e numerose bancarelle durante il weekend.

Presso il B&B Casa Angela troverete numerosi materiali informativi relativi all’ambito culturale friulano che includono anche chiese ed altri luoghi di culto.

Taggato su: