Vacanza ad Udine: cosa dovete assolutamente provare!

Non è possibile di vacanze senza parlare di cibo. Come bed and breakfast ad Udine abbiamo rimandato questo articolo fin troppo a lungo!

In questo post cercheremo di fare un elenco, un po’ in ordine sparso su cosa provare assolutamente a Udine per quanto riguarda l’enogastromia.

Non occorre essere bevitori altamente rodati per apprezzare un buon calice di vino ed a Udine le occasioni per farlo non mancano di certo, tra enoteche, bar e osterie tipiche. Se poi volete spostarvi nella provincia il Collio ed i colli orientali del Friuli vi stupiranno con le migliori produzioni vitivinicole della regione. Un buon calice di vino è fantastico da solo ma ancora meglio come accompagnamento di un bel tagliere

Sempre rimanendo in tema di alcolici obbligatorio dare una chance ai distillati ed in particolare la grappa. Ma se per voi è troppo intensa potete sempre utilizzare il quantitativo di un bicchierino per inzuppare una generosa fetta di Gubana il dolce tipico friulano originario delle Valli del Natisone dal ricco ripieno di frutta secca e non solo. La Gubana è caratterizzata da un impasto un po’ secco, quindi inzupparla con la Gubana è un po’ d’obbligo.

Chi visita il Friuli, rientra a casa letteralmente innamorato IL piatto friulano per eccellenza ovvero il Frico. Si tratta di un tortino morbido di patate e formaggio. Il formaggio in particolare è del tipo “Latteria”, un formaggio molto filante e dal gusto pieno. Non si tratta certamente di un piatto dietetico, ma questo peccato di gola vi lascerà uno splendido ricordo del Friuli. Il Frico è giusto ricordare è disponibile in due versioni: morbido in stile tortino e perfetto come secondo piatto accompagnato dalla polenta, oppure in forma di cialda croccante al formaggio, perfetto per un aperitivo.

Un’altra cosa da includere sicuramente nella vostra to-eat-list, non è esattamente friulana ma si è decisamente naturalizzata tale. Stiamo parlando della tartina con cotto e kren. Il Kren il cui nome scientifico barbaforte o rafano di Spagna è una radice che viene grattugiata (o ridotta in salsa) dal sapore e dall’odore molto piccante e forte. La prima volta che l’assaggerete vi lacrimeranno gli occhi e vi pruderà l’interno delle narici ma ne varrà la pena. Una delizia da veri uomini che le vere donne friulane no disdegnano.

Un altro piatto molto particolare che conquisterà i palati amanti dei sapori insoliti sono i cjarsons, i tipici gnocchi friulani dal ripieno molto, molto particolare. All’interno della tipica forma a mezzaluna troverete ricotta, marmellata, cacao amaro, scorza di limone, cannella e biscotti secchi. Questi tipici agnolotti delle zone montane del Friuli andranno poi conditi con burri fuso e ricotta affumicata a scaglie.

Copyright Immagine Buonissimo.it